La battaglia: tramonto (9)

“Ti piace guardare, mago? Finché sei nella mia testa mi sembrerà di avere un pubblico”.
“A te piace usare quel piccolo Barbaro come una donna davanti alla sorella: quale sarebbe la differenza?”.

Continua a leggere

Annunci

La battaglia: tramonto (8)

“Sì, Morwen, sono tutti diventati schiavi, sparsi tra diverse famiglie; ma meglio schiavi tra la propria gente che in un Regno straniero, non credi? Per questo ti ho lasciato tenere i figli del re, mi erano stati chiesti da due famiglie che hanno ancora motivi di rancore per il loro padre, quello che hai fatto giustiziare, ed il loro nonno, ucciso nella guerra di qualche lunga clessidra fa. Sarebbero stati torturati e uccisi, e questo non sarebbe stato giusto”.

Continua a leggere

Risposte

L’ex mago ha appena tenuto una gran bella lezione di politica alla nostra protagonista, non vi pare? Magari voi la avete trovata noiosa, e mi dispiace, ma le Terre Conosciute dovranno davvero trovare un nuovo equilibrio dopo la scomparsa del Regno degli Elfi, ed il Regno Nero, che esce vincitore dalla Guerra della Regina, ecco, la Regina non ce l’ha più: adesso è solo una ragazza confusa che non ricorda nulla, nemmeno di aver finalmente partorito un erede.

Continua a leggere

La battaglia: tramonto (7)

Belladonna si costruì l’immagine mentale della Bastarda, nuda come gli altri prigionieri del popolo Elfico, prima costretta a sfilare davanti alla Regina Nera ed ai suoi cortigiani, poi ad assistere all’esecuzione del padre alla maniera del Regno Nero: appeso per le caviglie ad un argano e lentamente calato su un fuoco di sterpi dopo essere stato castrato.

Continua a leggere