Panoramica

Wardain se l’è cavata anche questa volta. Dite la verità, avreste preferito vederlo sgozzato dagli uomini dei Boschi, per caso? Niente da fare, poi avrei dovuto inventarmi un altro vilain, il generale Elfo dovrà ancora lavorare, battersi e guardarsi le spalle dagli intrighi della corte di re Szibelis; non dimentichiamoci che ha fatto un po’ troppo di testa sua, durante questa campagna, e rischia di finire in una di quelle celle dove trovava interessante chiudere le sue vittime.

Continua a leggere

Annunci

Macerie (3)

Wardain si guardò le mani, poi dedicò la propria attenzione ai prigionieri. Li trovò dove il giovane graduato li aveva lasciati, in una stanzetta buia, in ginocchio contro la parete, bendati e legati. Puzzavano di sangue, di sudore, di fumo, ma non di paura. La cosa non lo sorprese: erano soldati, ed avevano messo nel conto la possibilità di un rovescio di fortuna in battaglia.

Continua a leggere

Macerie (2)

“Abbiamo ancora una guerra da vincere, ricordi? Dove hai trovato quella spada?”
“Mio signore, la mia si è spezzata mentre rompevo la testa ad un boscaiolo: è vero che ce l’hanno dura, ma inoltrerò una protesta allo Stato Maggiore per questo”.
Wardain non riuscì a restare serio:
“Eri tu che ti occupavi degli approvvigionamenti dell’armata, o no? Rivolgiti al tuo ufficio. E adesso, prima di tutto, voglio che ti prenda cura dei prigionieri”.

Continua a leggere